Mercato Milan, Koopmeiners e Szoboszlai gli obbiettivi per il centrocampo

Milan News - Mercato Milan Milandipendenza.net
Milan News - Mercato Milan Milandipendenza.net

MERCATO MILAN- La società di via Aldo Rossi ha intenzione di rivoluzionare gran parte della rosa per il futuro progetto rossonero. Si interverrà in tutti i reparti e sicuramente si punterà a rinforzare fortemente il centrocampo, zona che negli ultimi anni ha sempre avuto grosse lacune e giocatori non all’altezza delle aspettative.

Il Milan che sarà affidato a Ralf Rangnick ripartirà proprio dalla rifondazione della mediana, con l’inserimento di giocatori congeniali alla filosofia calcistica del tedesco. Molti sono i nomi accostati al Milan e su cui la dirigenza sta ponendo le proprie attenzioni; come ad esempio Bakayoko e Florentino Luiz. Tuttavia, viste anche le difficoltà economiche incontrate sin ora per queste operazioni; i nomi che Rangnick avrebbe messo in cima alla lista dei desideri sono due: Teun Koopmeiners e Dominik Szoboszlai.

Mercato Milan, contatti per Koopmeiners e l’agente di Szoboszlai è atteso a Milano

Come riferito dalla redazione di MilanNews.it, la dirigenza del Milan  segue ormai da tempo Teun Koopmeiners, giocatore olandese di proprietà dell’AZ Alkmaar. Implacabile sui calci piazzati e autentico muro davanti alla difesa, il classe ’98 ricorda molto in alcune caratteristiche Van Bommel. L’ultimo contatto risalirebbe a qualche giorno fa, con Hendrik Almstadt, braccio destro di Gazidis, che avrebbe telefonato a Rob Jansen della Wasserman, l’agenzia che segue Koopmeiners. La valutazione è di 15 milioni di euro, cifra che rientra ampiamente nei parametri del club rossonero.

L’obbiettivo primario di Rangnick resta tuttavia Dominik Szoboszlai, stella ungherese del Red Bull Salisburgo. Il dirigente tedesco conosce alla perfezione questo giovane ragazzo e vorrebbe portarlo al Milan a tutti i costi. Il calciatore piace a diverse società europee, tra cui Psg, Arsenal, Borussia Dortmund, Napoli e Lazio, quindi bisogna accelerare per evitare di ritrovarsi coinvolti in un’asta che faccia schizzare il prezzo oltre i 25/30 milioni di euro. Ecco perchè nei prossimi giorni è atteso a Milano il suo procuratore, Matyas Esterhazy, con cui si cercherà di intavolare un accordo.